HD 98800 e i suoi 4 soli

Come sarebbe alzare gli occhi al cielo e vedere non 1, non 2 … ma 4 soli? Lo potremmo sapere visitando uno dei pianeti del sistema HD 98800. E’ infatti caratterizzato da due coppie di stelle, una delle quali circondata da un disco di polvere. Tutto questo si trova a circa 150 AU* dalla Terra. Ecco come apparirebbe questo sistema … Continua a leggere

Giorgio Gaber

Il suo habitat era il palcoscenico. E non importava che fosse quello di un piccolo locale della periferia milanese o di un teatro affermato. Riusciva sempre a colpire ed emozionare il pubblico con le sue parole, i gesti, l’irriproducibile espressività. Diceva di appartenere ad una “razza in estinzione”, ed era sicuramente così, lui lo sapeva bene. Proprio per questo, quello … Continua a leggere

Il segreto della felicità

Tutti la cercano, tutti la vogliono, e tutti inevitabilmente prima o poi la perdono. Ma… Quanto spazio c’è per la felicità nella società in cui viviamo? Che significato ha assunto nel corso dei secoli questa parola? Tu che leggi, ti puoi ritenere felice? Oggi voglio offrirvi la possibilità di riflettere su questo argomento, sui cui è interessante soffermarsi non solo … Continua a leggere

La mano bionica i-Limb

La notizia è di un paio di settimane fa: arriva in commercio la mano bionica, gestita tramite gli stessi impulsi nervosi che comandano i nostri muscoli. La novità è che si tratta del primo arto elettronico a comando cerebrale, che da la possibilità di utilizzare indipendemente ogni singolo dito. Si chiama i-Limb ed è prodotta dall’azienda scozzese Touch Bionics; sarà … Continua a leggere

Gates vs Jobs

Qualche mese fa, quando mi hanno linkato questo video, mi sono piegato dalle risate. E’ una parodia di Bill Gates e Steve Jobs, se conoscete un po di inglese riderete il doppio. Buona visione!   Gates: “Wh..what’s that?” Jobs: “It’s an I-house!” Gates: “But there’s no windows!” Jobs: “Exactly!! Ahahahhah, ahahah!”   MENU (Oristano)  

Omicidio legale

Apro gli occhi ancora sopra un mondo sempre in guerra spingo le pupille dentro all’odio e non si ferma. Chiudo le mie mani dentro il sangue, acqua e terra. Brucia come sale questa insensata merda. Dolore si perpetua con la legge dell’imporre. Parole come mostri come morti sulle giostre. Tu guardi, non hai ucciso, ma qualcosa dentro piange riflesso nell’acciaio, … Continua a leggere