Libertà è resistenza

Autoritarismo, censura, manganelli, controllo dell’informazione, leggi ad personam, uso politico della pubblicità. L’Italia in passato ha vissuto queste parole sulla sua pelle. L’Italia sta continuando a viverle, anche se la morfina dei media, iniettata sottocute ogni giorno in dosi più o meno moderate, attenua o annulla del tutto il dolore. Nel dolore, la voglia di cambiare, realizzare sogni. Sogni di … Continua a leggere

Italia e Malta: governi senza umanità

C’era una volta in tv “Giochi senza frontiere“, programma nel quale si sfidavano, in improbabili competizioni, squadre provenienti da varie nazioni europee. Trasmettevano un messaggio di unione e solidarietà reciproca: tra di esse, Italia e Malta. E’ l’aprile del 2009, e i 144 profughi bloccati per giorni al centro del mediterraneo a causa di continui rifiuti di accoglienza da parte … Continua a leggere

Il terremoto dell’informazione

Le grandi tragedie lasciano sempre un segno, non solo nei protagonisti. Tutti quelli raggiunti dalla notizia dell’accaduto ne rimangono impressionati: si chiama empatia, è umano. Dopo il senso di dolore e disperazione però, occorre scomporre l’avvenimento nel maggior numero possibile di dettagli, affinché l’analisi e la critica diventino un valido strumento di prevenzione per il futuro: sarebbe disumano il contrario. … Continua a leggere

Cade la maschera. Guardate in faccia la follia. (riadattamento per LettereFilosofia.it)

Cultura: una parola dai molteplici aspetti. Sempre più di rado, purtroppo, impiegata come strumento di critica, magari tagliente, in grado di suscitare riflessioni. Se ne sente la mancanza, quasi la nostalgia, di questi tempi, nei quali si assiste a profondi mutamenti sociali che pericolosamente convergono in una divagante irrazionalità popolare. Il cabaret, l’intrattenimento, le citazioni (forse queste no): sono le … Continua a leggere