Un oscuro scrutare

Il libro che staziona momentaneamente sul mio comodino è “Un oscuro scrutare” di Philip K. Dick, che guarda caso è il mio autore di fantascienza preferito. Ricorderete vagamente la pellicola uscita nelle sale lo scorso anno, dal titolo omonimo, che vedeva come protagonista Keanu Reeves. Per realizzarlo fu impiegata la tecnica del rotoscoping*, nel tentativo di riprodurre la stratificazione dell’identità … Continua a leggere